News » Gruppo Habilita

News

L'importanza della terapia fisica

03/03/2021
Info per il pubblico

Mal di schiena, dolori articolari, problemi di tipo motorio, patologie neurologiche: la lista può continuare a lungo. Per queste e altre problematiche la riabilitazione può rappresentare una risposta efficace.
 

In tutte le sedi Habilita è presente un servizio di fisioterapia per dare una risposta concreta alla sempre crescente richiesta proveniente dal territorio


Habilita messo a disposizione dell’utenza professionisti qualificati e strumentazioni all’avanguardia che permettono di accompagnare il paziente nel delicato percorso verso il recupero funzionale e il ritorno ad una condizione di benessere.

 

In Valle Seriana Habilita è presente con due poliambulatori: ad Albino e Clusone.

In entrambe le sedi è presente il servizio di fisioterapia sia in ambito SSN che in quello privato.

 

Il percorso riabilitativo inizia con la valutazione fisiatrica in cui il medico elabora, con la partecipazione attiva del paziente, il progetto riabilitativo. Si tratta di un momento importante in quanto è proprio a questo punto che si stabiliscono gli obiettivi del percorso di riabilitazione che dovrà essere effettuato.

Successivamente il fisioterapista effettuerà la valutazione funzionale stabilendo così il programma riabilitativo prestando particolare attenzione alle necessità del paziente.


Il programma può prevedere poi delle tappe intermedie con rivalutazioni da parte del medico e, nel caso fosse necessario, una rimodulazione degli obiettivi. I percorsi riabilitativi sono personalizzati in quanto ogni singola persona reagisce in modo differente ai trattamenti: per questo motivo sono fondamentali i momenti di confronto.

 

Oltre all’attività riabilitativa motoria e neuromotoria l’offerta del gruppo Habilita comprende anche la parte strumentale che viene utilizzata a supporto del percorso di riabilitazione del paziente.

In particolare sono presenti la Tecar terapia, (presente sia ad Albino che a Clusone), la Magnetoterapia, l’elettroterapia (elettrostimolazione, tens e ionoforesi) e gli ultrasuoni.