Il gruppo » Il Gruppo

Il Gruppo

Come nasce Habilita

13 dicembre 1979

inaugurazione del CENTRO DI MEDICINA IPERBARICO società CMI S.r.l., struttura autorizzata al trattamento di pazienti in camera iperbarica.

1986

viene creata la società ISTITUTO FISIOCHINESITERAPICO S.r.l. che sostituiva il CMI S.r.l., la denominazione dell’Istituto era  ISTITUTO IPERBARICO, sempre solo autorizzato a trattare pazienti in camera iperbarica.

08 ottobre 1986

la Regione Lombardia rilascia l'ACCREDITAMENTO all'Istituto, stipulando un contratto con l’USL Bergamo.

24 novembre 2001

viene inaugurato l'ISTITUTO CLINICO IPERBARICO E RIABILITATIVO HABILITA non era convenzionato e per 3 anni hanno ancora funzionato solo le camere iperbariche e il Poliambulatorio.

7 novembre 2003

viene richiesto la trasformazione da istituto Clinico Iperbarico e Riabilitazione a struttura di ricovero e cura per acuti, con capacità ricettiva di n° 68 posti letto di cui 4 di day hospital, trasformazione che è arrivata il 08 gennaio 2004.

12 marzo 2004

arriva l’autorizzazione e l’accreditamento Istituto Clinico Iperbarico e Riabilitazione.

30 settembre 2004

si esegue il cambio di denominazione sociale da ISTITUTO FISIOCHINESITERAPICO S.P.A. a CASA DI CURA HABILITA S.P.A. e in forma abbreviata HABILITA S.P.A.

gennaio 2008

Casa di Cura Habilita S.p.A. si aggiudica il bando della gestione dell’Ospedale Faccanoni di Sarnico rinnovato poi nel 2016.

10 marzo 2009

inizio del progetto “Training robot - assistito al cammino in pazienti di età pediatrica affetti da Paralisi Cerebrale Infantili” in collaborazione con l’IRRCS Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Associazione “La Nostra Famiglia” Bosisio Parini.

22 maggio 2009

l'acquisto del Poliambulatorio San Marco Bergamo.

1° dicembre 2009

viene inaugurato il Poliambulatorio Clusone.

10 gennaio 2010

il Progetto Co.Re Cognitive Responsivity con Neurowave prende piede in Habilita Istituto Clinico di Zingonia in collaborazione con l’Ospedale Riuniti di Bergamo. Questo progetto fa capo alla delibera del 11settembre 2009 della Regione Lombardia.

31 maggio 2011

inizia il progetto innovativo “Riabilitazione Avanzata Robotizzata” (R.A.R.) dell’Istituto Clinico Habilita di Zingonia a e di Habilita
Ospedale Faccanoni di Sarnico.

03 novembre 2011

Habilita S.p.A. acquisisce il Laboratorio Analisi Mediche di Bonate Sotto, di Biolabs.

Gennaio 2012

entra a far parte del gruppo la Residenza Socio-Sanitaria per Disabili e Poliambulatorio di Albino della Croce Rossa Italiana.

17 aprile 2015

l'Istituto Clinico Habilita di Zingonia viene denominato dalla Regione Lombardia IAC - ISTITUTO AD ALTA COMPLEASSITÀ con la specialità nella NEURORIABILITAZIONE.

2016

la Casa di Cura Habilita S.p.A. stipula un contratto di partenariato con un ente pubblico, la San Donato srl del comune di Osio Sotto. L’Istituto di Neuroriabilitazione Ad Complessità di Zingonia, grazie a questo contratto, aumenterà i 68 posti letto a 88 posti letto, e si creerà un Poliambulatorio a Osio sotto inaugurato nel maggio 2017 che farà parte del gruppo Habilita.

Ottobre 2016

la Casa di Cura I Cedri di Fara Novarese provincia di Novara si inserisce nel gruppo Habilita.

Dicembre 2016

il bando della gestione dell'Ospedale Faccanoni di Sarnico viene aggiudicato nuovamente al gruppo Habilita per altri 9 anni.

Maggio 2017

inaugurazione di Habilita Poliambulatorio Osio sotto.

Novembre 2018

Habilita S.p.A. acquisisce la Casa di Cura Villa Igea di Acqui Terme provincia di Alessandria.

Dicembre 2019

Habilita compie 40 anni

13 dicembre 1979

inaugurazione del CENTRO DI MEDICINA IPERBARICO società CMI S.r.l., struttura autorizzata al trattamento di pazienti in camera iperbarica.

1986

viene creata la società ISTITUTO FISIOCHINESITERAPICO S.r.l. che sostituiva il CMI S.r.l., la denominazione dell’Istituto era  ISTITUTO IPERBARICO, sempre solo autorizzato a trattare pazienti in camera iperbarica.

08 ottobre 1986

la Regione Lombardia rilascia l'ACCREDITAMENTO all'Istituto, stipulando un contratto con l’USL Bergamo.

24 novembre 2001

viene inaugurato l'ISTITUTO CLINICO IPERBARICO E RIABILITATIVO HABILITA non era convenzionato e per 3 anni hanno ancora funzionato solo le camere iperbariche e il Poliambulatorio.

7 novembre 2003

viene richiesto la trasformazione da istituto Clinico Iperbarico e Riabilitazione a struttura di ricovero e cura per acuti, con capacità ricettiva di n° 68 posti letto di cui 4 di day hospital, trasformazione che è arrivata il 08 gennaio 2004.

12 marzo 2004

arriva l’autorizzazione e l’accreditamento Istituto Clinico Iperbarico e Riabilitazione.

30 settembre 2004

si esegue il cambio di denominazione sociale da ISTITUTO FISIOCHINESITERAPICO S.P.A. a CASA DI CURA HABILITA S.P.A. e in forma abbreviata HABILITA S.P.A.

gennaio 2008

Casa di Cura Habilita S.p.A. si aggiudica il bando della gestione dell’Ospedale Faccanoni di Sarnico rinnovato poi nel 2016.

10 marzo 2009

inizio del progetto “Training robot - assistito al cammino in pazienti di età pediatrica affetti da Paralisi Cerebrale Infantili” in collaborazione con l’IRRCS Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Associazione “La Nostra Famiglia” Bosisio Parini.

22 maggio 2009

l'acquisto del Poliambulatorio San Marco Bergamo.

1° dicembre 2009

viene inaugurato il Poliambulatorio Clusone.

10 gennaio 2010

il Progetto Co.Re Cognitive Responsivity con Neurowave prende piede in Habilita Istituto Clinico di Zingonia in collaborazione con l’Ospedale Riuniti di Bergamo. Questo progetto fa capo alla delibera del 11settembre 2009 della Regione Lombardia.

31 maggio 2011

inizia il progetto innovativo “Riabilitazione Avanzata Robotizzata” (R.A.R.) dell’Istituto Clinico Habilita di Zingonia a e di Habilita
Ospedale Faccanoni di Sarnico.

03 novembre 2011

Habilita S.p.A. acquisisce il Laboratorio Analisi Mediche di Bonate Sotto, di Biolabs.

Gennaio 2012

entra a far parte del gruppo la Residenza Socio-Sanitaria per Disabili e Poliambulatorio di Albino della Croce Rossa Italiana.

17 aprile 2015

l'Istituto Clinico Habilita di Zingonia viene denominato dalla Regione Lombardia IAC - ISTITUTO AD ALTA COMPLEASSITÀ con la specialità nella NEURORIABILITAZIONE.

2016

la Casa di Cura Habilita S.p.A. stipula un contratto di partenariato con un ente pubblico, la San Donato srl del comune di Osio Sotto. L’Istituto di Neuroriabilitazione Ad Complessità di Zingonia, grazie a questo contratto, aumenterà i 68 posti letto a 88 posti letto, e si creerà un Poliambulatorio a Osio sotto inaugurato nel maggio 2017 che farà parte del gruppo Habilita.

Ottobre 2016

la Casa di Cura I Cedri di Fara Novarese provincia di Novara si inserisce nel gruppo Habilita.

Dicembre 2016

il bando della gestione dell'Ospedale Faccanoni di Sarnico viene aggiudicato nuovamente al gruppo Habilita per altri 9 anni.

Maggio 2017

inaugurazione di Habilita Poliambulatorio Osio sotto.

Novembre 2018

Habilita S.p.A. acquisisce la Casa di Cura Villa Igea di Acqui Terme provincia di Alessandria.

Dicembre 2019

Habilita compie 40 anni

Bonate Sotto
Bergamo
Clusone
Albino
Sarnico
Zingonia
Osio Sotto
Acqui Terme
Fara Novarese
Via Vittorio Veneto, 2
24040 Bonate Sotto (BG)
Fax 035 992297
Piazzale della Repubblica, 10
24122 Bergamo (BG)
Fax 035 210562
Via Zucchelli, 2
24023 Clusone (BG)
Fax 0346 27220
Via Selvino, 8
24021 Albino (BG)
Fax 035 773761
Via P.A. Faccanoni, 6
24067 Sarnico (BG)
Fax 035 3062255
Via Donizetti, 6
24046 Osio Sotto (BG)
Fax 035 4815600

Il Gruppo Habilita


Attualmente il Gruppo Habilita dispone di 260 posti letto sanitari e 65 assistenziali in 4 strutture di degenza, un laboratorio analisi che esegue 2 milioni di esami all’anno, 4 poliambulatori, 10 robot riabilitativi, 5 risonanze magnetiche, 5 camere iperbariche ed effettua ogni anno 500 interventi di chirurgia refrattiva e 600 protesi articolari.
La struttura di Zingonia è poi riconosciuta come Istituto ad Alta Complessità per la Regione Lombardia, ed è dotata di Sistema di Gestione di Qualità certificato UNI EN ISO 9001-2008. Oltre 1.000 persone contribuiscono quotidianamente con dedizione all’attività delle nostre strutture.